+39 05471796238

Per la separazione consensuale ed il divorzio congiunto i coniugi possono anche concludere l’accordo di negoziazione assistita con almeno un avvocato per parte, senza recarsi in tribunale.

La procedura prevede che l’accordo debba essere munito di nulla osta rilasciato dalla Procura della Repubblica in assenza di figli minori, figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o maggiorenni economicamente non autosufficienti o di un’autorizzazione rilasciata dalla Procura della Repubblica (previa valutazione dell’interesse dei figli) in presenza di figli minori, maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o maggiorenni economicamente non autosufficienti.

Gli avvocati, una volta ottenuto il nulla osta o l’autorizzazione, dovranno trasmettere l’accordo entro 10 giorni (che decorreranno dalla data di consegna o comunicazione del nulla osta o autorizzazione a cura della Procura della Repubblica) al Comune di celebrazione del matrimonio in forma civile o in forma religiosa.

Nel caso in cui il Procuratore della Repubblica “non ritiene di autorizzare” o concedere il proprio “nulla osta” all’accordo, allora deve trasmettere entro cinque giorni l’accordo al Presidente del Tribunale per l’apertura di un procedimento che si svolgerà dinanzi a quest’ultimo.